[vc_row][vc_column][vc_single_image image=”1286″ img_size=”medium” alignment=”center”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]Il commento più frequente che si sente quando si parla di impianti e attrezzature di lavoro installati presso un’azienda è: ma sono davvero così tanti gli aspetti da considerare?

In effetti la normativa e le prescrizioni applicabili alle attrezzature di uso comune in ogni stabilimento sono così numerose e sovrapposte da riuscire a disorientare anche gli addetti ai lavori.

Ad esempio, l’installazione di una centrale termica potrebbe prevedere l’obbligo di denuncia all’INAIL, richiesta di certificato di prevenzione incendi ai Vigili del Fuoco o di autorizzazione alle emissioni in atmosfera alla Provincia, predisposizione di un libretto dedicato e registrazione al catasto regionale, nomina di un terzo responsabile, esecuzione di prove periodiche di efficienza energetica, verifiche periodiche a cura di soggetti abilitati … senza dimenticare l’ordinaria e straordinaria manutenzione!

La semplice installazione di un argano o di un compressore potrebbe comportare l’obbligo di comunicazioni e di verifiche periodiche, mentre la corretta gestione dell’impianto elettrico non si conclude con l’archiviazione della dichiarazione di conformità ma prevede una accurata pianificazione degli interventi di verifica e manutenzione svolti da personale adeguatamente formato o abilitato.

 

Alla luce dell’esperienza sul campo e delle richieste dei nostri clienti abbiamo sviluppato il nostro nuovo corso “Gestione di impianti e attrezzature nei luoghi di lavoro – Requisiti normativi e aspetti pratici”.

L’obiettivo è quello di fornire le informazioni necessarie per una corretta gestione degli impianti, delle macchine e delle attrezzature presenti all’interno degli ambienti di lavoro, dalla loro selezione e messa in servizio alla manutenzione e verifica periodica. Per ogni tipologia di impianto il corso fornisce i riferimenti per individuare:

  • La normativa applicabile (comunitarie, italiana, principali normative regionali e norme tecniche);
  • Le prescrizioni e i requisiti tecnici necessari per essere conformi;
  • Gli interventi previsti e gli enti incaricati/abilitati a effettuarli (comunicazioni, autorizzazioni, messe in servizio, verifiche periodiche, prove e collaudi)
  • La documentazione necessaria per la corretta registrazione delle verifiche e degli interventi effettuati (es. dichiarazioni di conformità, manuali, libretti, registri, ecc.)
  • I requisiti e le competenze delle figure coinvolte nelle diverse fasi della vita dell’impianto/attrezzatura (es. progettisti, fornitori, installatori, manutentori, verificatori, ecc.)

 

Il corso, della durata di 16 ore, si rivolge al personale che gestisce, organizza o supervisiona le attività di selezione, installazione, verifica, modifica e manutenzione di impianti, macchine e attrezzature presenti all’interno degli ambienti di lavoro come responsabili di manutenzione, facility manager, etc. ed è valido come aggiornamento di RSPP e ASPP (a richiesta).

 

Fra gli impianti e le attrezzature trattate ci sono impianti gas ed elettrici, attrezzature per la prevenzione e la lotta antincendio, impianti termici e Impianti di condizionamento, attrezzature di cui all’allegato VII del D.lgs. 81/08 (carriponte, PLE, attrezzatura in pressione) etc. Durante il corso sono previste esercitazioni pratiche e discussione di case history.

Il programma dettagliato del corso è pubblicato nel catalogo dei corsi di formazione e consultabile alla pagina dedicata.

Nella sezione “calendario corsi” sono indicate le date dei prossimi corsi presso Quadra Srl.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su