È in vigore dal 22 luglio 2016 il D.M. n. 121 del 31 maggio 2016 recante “Regolamento recante modalità semplificate per lo svolgimento delle attività di ritiro gratuito da parte dei distributori di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) di piccolissime dimensioni, nonché requisiti tecnici per lo svolgimento del deposito preliminare alla raccolta presso i distributori e per il trasporto, ai sensi dell’articolo 11, commi 3 e 4, del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49” (G.U. n. 157 del 7/07/2016).

La norma disciplina le modalità per il ritiro gratuito da parte dei distributori dei RAEE di piccolissime dimensioni provenienti dai nuclei domestici, conferiti dagli utilizzatori finali senza obbligo di acquisto di nuove apparecchiature di tipo equivalente, superando così il vecchio criterio di ritiro del “uno contro uno”.

Le disposizioni del nuovo decreto si applicano ai negozi che hanno una superficie di vendita di AEE di almeno 400 metri quadrati (obbligati al ritiro gratuito dei RAEE con dimensioni esterne inferiori a 25 cm senza alcuna necessità di acquisto di apparecchiature da parte dell’utente) e in via volontaria ai distributori più piccoli e a chi fa vendita online.

Il decreto impone alla distribuzione interessata l’obbligo di informazione verso i cittadini in merito all’opportunità di lasciare in negozio gratuitamente i propri micro RAEE.

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su