[vc_row][vc_column][vc_column_text]L’INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, è l’Ente pubblico che gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Oltre a questa attività principale l’INAIL svolge attività di prevenzione dei rischi lavorativi, di informazione, di formazione e assistenza in materia di sicurezza e salute sul lavoro al fine di ridurre il fenomeno infortunistico.

Per perseguire questo obiettivo INAIL contribuisce a divulgare le conoscenze nel campo della sicurezza e salute sul lavoro anche attraverso la realizzazione di convegni, seminari e workshop su tematiche generali e specifiche, la promozione di studi e ricerche sia sulle dinamiche del fenomeno infortunistico in generale sia su specifiche aree di rischio, la realizzazione e distribuzione di pubblicazioni, audiovisivi e software.

In questo articolo diamo evidenza dei principali documenti editi da INAIL sul tema della salute e sicurezza sul lavoro e pubblicati nel primo semestre del 2017. Le pubblicazioni possono essere scaricate gratuitamente cliccando sul titolo oppure direttamente dal sito dell’istituto, consultando il catalogo generale.[/vc_column_text][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Sicurezza al passo coi tempi – luglio 2017

Opuscolo di carattere divulgativo, realizzato con il contributo di varie strutture dell’Istituto, sostanzialmente suddiviso in due parti:

  • Parte I – Principali concetti di salute e sicurezza sul lavoro: i soggetti della sicurezza aziendale secondo il d.lgs. 81/2008 e s.m.i., formazione, vigilanza e consulenza, costi e benefici della prevenzione.
  • Parte II – Agevolazioni economiche per imprese che intendono effettuare miglioramenti delle condizioni di salute e sicurezza: Oscillazione del tasso per prevenzione (OT-24) e Incentivi di sostegno alle imprese (Isi).

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1205″ img_size=”medium” alignment=”center”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Uso eccezionale di attrezzature di sollevamento materiali – giugno 2017

Il documento fornisce criteri di carattere generale in base ai quali condurre una corretta valutazione e riduzione dei rischi relativamente alla fase di accesso degli operatori alla stiva per le normali attività, operazioni id manutenzione o in casi di emergenza.

In particolare, il lavoro analizza i casi in cui, per indisponibilità di mezzi specifici e per le peculiarità dell’ambiente di lavoro, è necessario per il sollevamento di persone il ricorso eccezionale ad attrezzature non previste a tale fine ovvero utilizzate per il sollevamento di cose dalla banchina.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1203″ img_size=”medium” alignment=”center”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Segheria sicura – Opuscolo informativo per Lavoratori delle aziende di prima lavorazione del legno – maggio 2017

Nuova edizione dell’opuscolo informativo, dal taglio sintetico e di immediato recepimento, destinato ai Lavoratori delle aziende di prima lavorazione del legno (segherie)

Vengono descritte le modalità per svolgere l’attività in tutta sicurezza; in particolare, l’attenzione è focalizzata sulle principali macchine presenti in una segheria (segatronchi, scortecciatrice, intestatrice, refendino, multilame e refilatrice) nonché su un rischio trasversale a tutto il ciclo produttivo: l’esposizione a polveri di legno duro.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1209″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]I sistemi di comando delle macchine secondo le norme EN ISO 13849-1 e EN ISO 13849-2 – 2017

È obbligo del datore di lavoro provvedere affinché le attrezzature di lavoro messe a disposizione dei lavoratori siano conformi alle disposizioni legislative e regolamentari di recepimento delle Direttive comunitarie di prodotto applicabili (d.lgs. 81/08, art. 70). Tali attrezzature devono essere idonee o adattate allo scopo (d.lgs. 81/08, art. 71). Le norme ISO 13849-1 e ISO 13849-2 fissano i criteri e i principi di progettazione e validazione dei sistemi di controllo delle macchine. Il volume illustra lo sviluppo dei citati documenti e ha lo scopo di presentare oltre alle norme anche esempi applicativi.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1210″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Primo Soccorso nei luoghi di lavoro – 2017

Strumento editoriale di facile consultazione, ideato per sensibilizzare l’utente su specifiche tematiche emergenti in tema di tutela della salute e benessere dei lavoratori negli ambienti di vita e di lavoro ai fini della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. Consente una visione d’insieme sull’argomento e fornisce tutte le informazioni necessarie per eventuali approfondimenti[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1204″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]I ponteggi metallici fissi di facciata – 2017

Le prove sperimentali previste dalla normativa di fatto individuano il carico massimo per il dispositivo da sottoporre a prova come il fattore da cui partire per poter eseguire le prove stesse. Il carico massimo non può essere noto prima della esecuzione delle prove, è necessario quindi eseguire delle prove preliminari, cosiddette pilota, per la stima di tale fattore. È stata dunque ipotizzata una metodologia per la valutazione del dispositivo di collegamento montante traverso, compatibile con i requisiti generali imposti dalla UNI EN 12811-3:2005. Lo studio comprende una fase analitica e una fase sperimentale che ha avuto lo scopo di acquisire elementi utili per la messa a punto della metodologia proposta.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1208″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]PLE nei cantieri – 2016

La pubblicazione promuove l’uso efficace e sicuro delle piattaforme di lavoro mobili in elevato nei cantieri temporanei o mobili illustrando il quadro legislativo di riferimento, tipologie delle piattaforme, criteri di scelta e modalità d’uso, elementi da considerare nella valutazione dei rischi, gestione delle emergenze e procedure operative.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1206″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Riduzione del rischio nelle attività di scavo – 2016

Nella nuova edizione viene messo a disposizione di datori di lavoro, responsabili dei servizi di prevenzione e protezione, responsabili tecnici, committenti e addetti ai lavori uno strumento di semplice consultazione che, dopo una disamina delle principali caratteristiche dei terreni, dei problemi di instabilità, dei fattori organizzativi e ambientali, nonché delle possibili dinamiche infortunistiche, riporta pratiche soluzioni organizzative e istruzioni tecniche. Inoltre, si affronta il tema della sicurezza del cantiere stradale e i rischi di natura elettrica nell’attività di scavo.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”1207″ img_size=”medium”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row]

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su