[vc_row][vc_column][vc_column_text]Il datore di lavoro soggetto all’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali paga ogni anno il premio mediante l’autoliquidazione. Le tariffe applicate, stabilite dal D.M. 12/12/2000, sono distinte per le diverse tipologie di gestioni (industria, artigianato, terziario e altre attività) e proporzionali al livello di rischio correlato alle attività svolte dai lavoratori.

Le aziende possono ottenere una riduzione del premio assicurativo attraverso uno sconto denominato “Oscillazione per prevenzione – OT/24”, a fronte della realizzazione, nell’anno precedente alla richiesta, di interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro aggiuntivi a quelli minimi previsti dalla normativa in materia.

La riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Lavoratori anno

% riduzione  

fino a 10 lavoratori

28

da 11 a 50 lavoratori

18

da 51 a 200 lavoratori

10

oltre 200

5

[/vc_column_text][vc_column_text]La richiesta di riduzione può essere presentata dalle aziende in possesso dei seguenti requisiti:

  • operatività da almeno due anni;
  • possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa;
  • soddisfacimento delle disposizioni obbligatorie in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • effettuazione di interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro nell’anno precedente a quello in cui si richiede la riduzione.

 

Ogni anno l’INAIL definisce le tipologie di interventi di miglioramento valide per accedere alla richiesta e individua, per ogni intervento, la documentazione che ritiene probante per dimostrare l’effettiva attuazione e che dovrà essere presentata unitamente alla domanda.

Nel Modello OT24 gli interventi si presentano articolati nelle seguenti quattro sezioni:

  • A – Interventi di carattere generale
  • B – Interventi di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale
  • C – Interventi trasversali
  • D – Interventi settoriali generali
  • E – Interventi settoriali.

Ad ogni intervento è attribuito un punteggio. Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100.

 

La domanda (Modulo OT/24) deve essere inoltrata all’INAIL in modalità telematica entro il 28 febbraio dell’anno per il quale la riduzione è richiesta e, entro i 120 giorni successivi al ricevimento della domanda, viene comunicato all’azienda il provvedimento adottato. La riduzione riconosciuta dall’INAIL opera solo per l’anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicata dall’azienda stessa in occasione dell’autoliquidazione del premio assicurativo dovuto l’anno in corso. Sarà quindi necessario presentare una nuova domanda ogni anno, previa verifica del possesso dei requisiti previsti.

Ulteriori informazioni, la guida alla presentazione della domanda e la modulistica di riferimento sono disponibili sul sito dell’INAIL.

 

Si ricorda che Quadra Srl è in grado di supportare le aziende nella definizione e realizzazione degli interventi di miglioramento richiesti e nella presentazione della richiesta di riduzione del tasso di premio all’INAIL in modalità telematica.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su