LE ULTIME DAL BLOG

PREVENZIONE INCENDI – Le modifiche al Codice introdotte dal nuovo Decreto Ministeriale

Il 12 aprile 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 12 aprile 2019 “Modifiche al decreto 3 agosto 2015, recante l’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139” che ha modificato il Decreto Ministeriale 3 agosto 2015 (noto anche come “Codice di Prevenzione Incendi”). Le modifiche apportate al Codice hanno anzitutto portato alla eliminazione (CONTINUA A LEGGERE)

 

DISPOSIZIONI NORMATIVE NAZIONALI

  • Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 2 del 6 febbraio 2019 – Modificazioni alla deliberazione n. 3 del 22 febbraio 2017, recante la modulistica per la comunicazione d’iscrizione e rinnovo dell’iscrizione all’albo con procedura semplificata di cui all’art. 16 del decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 3 giugno 2014, n. 120 (GU n.59 del 11/03/2019).
  • Decreto Ministeriale 12 febbraio 2019 – Recepimento della direttiva (UE) n. 2018/1846 che modifica gli allegati della direttiva n. 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa al trasporto interno di merci pericolose, al fine di tenere conto del progresso scientifico e tecnico (GU n.81 del 05/04/2019).
  • D.Lgs. n.17 del 19 febbraio 2019 – Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sui dispositivi di protezione individuale e che abroga la direttiva 89/686/CEE del Consiglio (GU n.59 del 11/03/2019).
  • D.Lgs. n.23 del 21 febbraio 2019 – Attuazione della delega di cui all’articolo 7, commi 1 e 3, della legge 25 ottobre 2017, n. 163, per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/426 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e che abroga la direttiva 2009/142/CE (GU n.72 del 26/03/2019).
  • Comunicato del 21 marzo 2019 – Elenco dei laboratori competenti a prestare i servizi necessari per verificare la conformità dei prodotti per l’anno 2019 (GU n.68 del 21/03/2019).
  • Decreto Ministeriale 25 marzo 2019 – Modifica dell’articolo 5 del decreto 25 gennaio 2018 concernente la definizione delle caratteristiche del corso di formazione in materia di acustica ambientale, di cui all’allegato IX, parte A, punto 4, lettera B), del decreto legislativo 4 settembre 2002, n. 262 (GU n.85 del 10/04/2019).
  • Decreto Ministeriale 12 aprile 2019 – Modifiche al decreto 3 agosto 2015, recante l’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 (GU n.95 del 23/04/2019). LEGGI L’APPROFONDIMENTO

 

NORMATIVA COMUNITARIA

Si riportano di seguito gli estremi di alcuni atti normativi comunitari di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza (in linea generale le Direttive necessitano di recepimento da parte degli Stati membri mentre i regolamenti sono direttamente applicabili):

  • Regolamento (UE) n.424 del 15 marzo 2019 che stabilisce specifiche per la progettazione ecocompatibile di server e prodotti di archiviazione dati a norma della direttiva 2009/125/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e che modifica il regolamento (UE) n. 617/2013 (GUUE n.L74 del 18/03/2019).
  • Decisione CEE/CEEA/CECA n.448 del 18 marzo 2019 relativa alla presentazione, a nome dell’Unione europea, di una proposta di inclusione del metossicloro nell’allegato A della convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti (GUUE n.L77 del 20/03/2019).
  • Decisione CEE/CEEA/CECA n.436 del 18 marzo 2019 relativa alle norme armonizzate per le macchine redatte a sostegno della direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (GUUE n.L75 del 19/03/2019).
  • Decisione CEE/CEEA/CECA n.451 del 19 marzo 2019 relativa alle norme armonizzate per i prodotti da costruzione elaborate a sostegno del regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio (GUUE n.L77 del 20/03/2019).
  • Regolamento (UE) n.522 del 27 marzo 2019 recante modifica del regolamento di esecuzione (UE) n. 1191/2014 per quanto riguarda la comunicazione dei dati sulla produzione, le importazioni e le esportazioni di polioli contenenti idrofluorocarburi a norma dell’articolo 19 del regolamento (UE) n. 517/2014 (GUUE n.L86 del 28/03/2019).
  • Regolamento (UE) n.521 del 27 marzo 2019 recante modifica, ai fini dell’adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele (GUUE n. L86 del 28/03/2019).
  • Decisione CEE/CEEA/CECA N.665 del 17 aprile 2019 che modifica la decisione 2005/270/CE che stabilisce le tabelle relative al sistema di basi dati ai sensi della direttiva 94/62/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio (GUUE n. L112 del 26/04/2019)
  • Regolamento CEE/UE n.636 del 23 aprile 2019 recante modifica degli allegati IV e V del regolamento (CE) n. 850/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo agli inquinanti organici persistenti (GUUE n. L109 del 24/04/2019)
  • Regolamento CEE/UE n.661 del 25 aprile 2019 che assicura il corretto funzionamento del registro elettronico delle quote per l’immissione in commercio di idrofluorocarburi (GUUE n.L112 del 26/04/2019)

 

 NORMATIVA REGIONALE

Si riportano di seguito gli estremi di alcuni atti normativi regionali di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza da parte delle aziende che insistono sui territori di riferimento:

  • Provincia Autonoma di Bolzano – Delib. Giunta Prov. N.141 del 12 marzo 2019 – Modifiche agli allegati A, B e C della legge provinciale 16 marzo 2000, n. 8 “Norme per la tutela della qualità dell’aria” (BUR n.12 del 21/03/2019).
  • Regione Lazio – D. G. R. n.130 del 12 marzo 2019 – D.lgs. n. 152/2006. Art. 239, comma 3. Indirizzi per la redazione del Piano regionale di gestione dell’inquinamento diffuso (BUR n.24 del 21/03/2019).
  • Regione Lazio – Legge Regionale n.4 del 12 aprile 2019 – Disposizioni per la tutela e la sicurezza dei lavoratori digitali (BUR n.31 del 16/04/2019).
  • Regione Abruzzo – D. G. R. n.1045 del 28 dicembre 2018 – Approvazione delle “Linee guida per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico di acque reflue” (BUR n.47 del 20/03/2019).
  • Regione Abruzzo – D. G. R. n.118 del 7 febbraio 2019 – Revoca e Sostituzione integrale dell’Allegato 1 alla DGR 917 del 23/12/2011 “Linee guida per l’individuazione delle modifiche di cui all’art. 5, comma 1, lett. l), l-bis), art. 29-nonies) ed art. 208 del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.” della DGR 917/11, con l’Allegato 1 “Adeguamento delle Linee guida e criteri tecnici per l’individuazione delle modifiche di cui alla Parte II del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.” – D.Lgs. 03.04.2006, n. 152 e ss.mm.ii “Norme in materia ambientale”- Parte II Titolo III “Procedure inerenti l’Autorizzazione Integrata Ambientale” – Approvazione linee guida per l’individuazione delle modifiche di cui all’art. 5, comma 1, lett. l), art. 29-nonies)” (BUR n.14 del 03/04/2019).
  • Regione Umbria – Determinazione del Dirigente (reg.) n. 1893 del 27 febbraio 2019 – Procedure per l’attivazione e la gestione del registro autorizzativo per l’iscrizione dei medi impianti termici civili (BUR n.12 del 13/03/2019).
  • Regione Umbria – Determinazione del Dirigente (reg.) n.2919 del 27 marzo 2019 – Procedure per il riconoscimento della figura di tecnico competente in acustica di cui alla D.G.R. n. 310 del 18 marzo 2019: approvazione modulistica e determinazioni (BUR n.17 del 10/04/2019)
  • Regione Piemonte – Delib. Consiglio Reg. n.364-6854 del 25 marzo 2019 – Approvazione del Piano regionale di qualità dell’aria ai sensi della legge regionale 7 aprile 2000, n. 43 (Disposizioni per la tutela dell’ambiente in materia di inquinamento atmosferico. Prima attuazione del Piano regionale per il risanamento e la tutela della qualità dell’aria) (BUR n.16 del 18/04/2019).
  • Regione Piemonte – Decreto del Dirigente (reg.) n.43 del 14 febbraio 2019 – Aggiornamento del modello unico regionale per la richiesta dell’autorizzazione unica ambientale e per le domande di autorizzazione di carattere generale per i gestori che non intendono avvalersi dell’autorizzazione unica ambientale (BUR n.14 del 04/04/2019).
  • Regione Sardegna – D. G. R. n.7/49 del 12 febbraio 2019 – Classificazione del territorio regionale con individuazione delle aree a rischio radon – Azione P-8.2.4 del Programma P-8.2 del Piano Regionale di prevenzione (BUR n.16 del 04/04/2019).
  • Regione Toscana – D. G. R. n.386 del 25 marzo 2019 – Modifica delle linee guida amianto approvate con deliberazione di Giunta Regionale n. 378 del 9/4/2018 (BUR n.14 del 03/04/2019).
  • Regione Lombardia – Regolamento Regionale n.6 del 29 marzo 2019 – Disciplina e regimi amministrativi degli scarichi di acque reflue domestiche e di acque reflue urbane, disciplina dei controlli degli scarichi e delle modalità di approvazione dei progetti degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane, in attuazione dell’articolo 52, commi 1, lettere a) e f bis), e 3, nonché dell’articolo 55, comma 20, della legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 (Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche) (BUR n.14 del 02/04/2019).

 

NORME TECNICHE E LINEE GUIDA

Si riportano di seguito gli estremi di alcune norme tecniche recentemente pubblicate di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza:

  • Norma Tecnica UNI EN ISO n. 28927-4 del 28 febbraio 2019 – Macchine utensili portatili – Metodi di prova per la valutazione dell’emissione vibratoria – Parte 4: Smerigliatrici dritte.
  • Norma Tecnica UNI ISO n. 4309 del 28 febbraio 2019 – Apparecchi di sollevamento – Funi – Cura, manutenzione, ispezioni e scarto.
  • Norma Tecnica UNI EN ISO n. 10819 del 7 marzo 2019 – Vibrazioni meccaniche e urti – Vibrazioni al sistema mano-braccio – Metodo per la misurazione e la valutazione della trasmissibilità delle vibrazioni dai guanti al palmo della mano.
  • Norma Tecnica UNI EN n. 13501-6 del 7 marzo 2019 – Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione – Parte 6: Classificazione in base ai risultati delle prove di reazione al fuoco sui cavi di alimentazione, controllo e comunicazione.
  • Norma Tecnica UNI ISO n. 20816-5 del 21 marzo 2019 – Vibrazioni meccaniche – Misurazione e valutazione delle vibrazioni della macchina – Parte 5: Gruppi di macchine negli impianti idraulici di produzione di energia ed impianti di accumulo con pompe.
  • Norma Tecnica UNI n. 11744 del 4 aprile 2019 – Sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio – Caratteristica del segnale acustico unificato di pre-allarme e allarme incendio.
  • Norma Tecnica UNI EN ISO n. 14064-1 del 11 aprile 2019 – Gas ad effetto serra – Parte 1: Specifiche e guida, al livello dell’organizzazione, per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione.
  • Norma Tecnica UNI EN ISO n. 19353 del 4 aprile 2019 – Sicurezza del macchinario – Prevenzione e protezione contro l’incendio.
  • Norma Tecnica UNI CEN/TR n. 13695-2 del 23 aprile 2019 – Imballaggi – Requisiti per la misurazione e la verifica dei quattro metalli pesanti e altre sostanze pericolose presenti nell’imballaggio e del loro rilascio nell’ambiente – Parte 2: Requisiti per la misurazione e la verifica delle sostanze pericolose presenti nell’imballaggio e del loro rilascio nell’ambiente.

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su