[vc_row][vc_column][vc_column_text]In questo articolo pubblichiamo la Newsletter “Qualità, Ambiente e Sicurezza” di luglio 2018, che riporta l’elenco delle principali disposizioni legislative nazionali, regionali e comunitarie in materia ambientale e di salute e sicurezza sul lavoro pubblicate negli ultimi mesi.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]LE ULTIME DAL BLOG

RAEE – Le nuove regole applicabili dal 15 agosto 2018

A partire dal 15 agosto 2018 la normativa inerente i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) amplierà il proprio ambito di applicazione, interessando nuove AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e, di conseguenza, anche nuovi Produttori.

Tale ampliamento del campo di applicazione ha portato gli addetti del settore a parlare del cosiddetto “Open scope”, traducibile come “Campo di applicazione Esteso” LEGGI L’APPROFONDIMENTO[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]DISPOSIZIONI NORMATIVE NAZIONALI

  • Decreto Ministeriale 20 aprile 2018 – Modifiche ed integrazioni all’allegato A del decreto del Presidente della Repubblica 24 ottobre 2003, n. 340 e successive modificazioni, recante la disciplina per la sicurezza degli impianti di distribuzione stradale di G.P.L. per autotrazione. (GU n° 102 del 04/05/2018)
  • Nota Ministeriale n. 6542 del 16 maggio 2018 – Modifica della modulistica di presentazione delle istanze, delle segnalazioni e delle dichiarazioni, prevista nel decreto del Ministro dell’interno 7 agosto 2012 (Disposizioni relative alle modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione incendi e alla documentazione da allegare).
  • Comunicato del 21 maggio 2018 – Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 2 del 24 aprile 2018- “Individuazione della sottocategoria 4-bis (imprese che effettuano attività di raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi ai sensi dell’art. 1, comma 124, della legge 4 agosto 2017, n. 124)” (GU n.116 del 21/05/2018)
  • Decreto Ministeriale n. 51 del 22 maggio 2018 – Pubblicazione dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’art. 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni (sostituisce integralmente il diciassettesimo elenco che era stato adottato con Decreto n.12 del 14 febbraio 2018).
  • Decreto Ministeriale n.56 del 21 marzo 2018 – Regolamento per l’attuazione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti, denominato “Made Green in Italy”, di cui all’articolo 21, comma 1, della legge 28 dicembre 2015, n. 221 (GU n.123 del 29/05/2018)
  • Decreto Ministeriale 20 marzo 2018 – Recepimento della direttiva 2018/217/UE che modifica la direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa al trasporto interno di merci pericolose, tramite l’adeguamento al progresso scientifico e tecnico del suo allegato I, capo I (GU n.123 del 29/05/2018)
  • Decreto Ministeriale n. 61 del 23 maggio 2018 – Adozione del decreto che recepisce, in attuazione dell’articolo 29, comma 6–quater, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni, lo strumento di supporto, rivolto alle micro, piccole e medie imprese, per la valutazione dei rischi sviluppato secondo il prototipo europeo OIRA, dedicato al settore “Uffici”
  • Decreto Ministeriale 10 maggio 2018 – Disposizioni transitorie in materia di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di contenitori-distributori, ad uso privato, per l’erogazione di carburante liquido di categoria C (GU n.113 del 17/05/2018)
  • Deliberazione n. 03/ALBO/CN del 4 giugno 2018 – Modelli di provvedimento d’iscrizione e di diniego dell’iscrizione nella categoria 4-bis.
  • Deliberazione n. 04/ALBO/CN del 4 giugno 2018 – Individuazione della sottocategoria 2-ter per l’iscrizione all’Albo, con procedura semplificata, delle associazioni di volontariato ed enti religiosi che intendono svolgere attività di raccolta e trasporto occasionali di rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi di provenienza urbana di cui all’articolo 5, comma 1, del D.M. 1 febbraio 2018. Criteri e requisiti per l’iscrizione.
  • Comunicato nazionale 19 giugno 2018 – Rivalutazione delle sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza (GU n.140 del 19/06/2018)
  • Decreto Ministeriale n.69 del 28 marzo 2018 – Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto di conglomerato bituminoso ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (GU n.139 del 18/06/2018)
  • Decreto Ministeriale n.31 del 22 maggio 2018 – Attuazione della direttiva n. 238 dell’8 maggio 2018, recante: “Disposizioni in materia di trasporto per ferrovia di merci pericolose di cui al RID, allegato II della direttiva 2008/68/CE relativa al trasporto interno di merci pericolose, recepita con il decreto legislativo 27 gennaio 2010 n. 35” (GU n.131 del 08/06/2018)
  • Comunicato nazionale 5 luglio 2018 – Deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali del 4 giugno 2018 (GU n.154 del 05/07/2018)
  • D.Lgs. n.81 del 30 maggio 2018 – Attuazione della direttiva (UE) 2016/2284 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 dicembre 2016, concernente la riduzione delle emissioni nazionali di determinati inquinanti atmosferici, che modifica la direttiva 2003/35/CE e abroga la direttiva 2001/81/CE (GU n.151 del 02/07/2018)

NORMATIVA COMUNITARIA

Si riportano di seguito gli estremi di alcuni atti normativi comunitari di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza (in linea generale le Direttive necessitano di recepimento da parte degli Stati membri mentre i regolamenti sono direttamente applicabili):

  • Direttiva 2018/742/UE del 1 marzo 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo in saldature ad alta temperatura di fusione (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  •  Direttiva 2018/741/UE del 1 marzo 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo come elemento di lega nel rame (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/740/UE del 1 marzo 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo come elemento di lega nell’alluminio (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/739/UE del 1 marzo 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo come elemento di lega nell’acciaio (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/738/UE del 27 febbraio 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo in elementi dei potenziometri trimmer in cermet (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/737/UE del 27 febbraio 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione relativa all’uso del piombo nelle paste saldanti impiegate per la saldatura di reti capacitive multistrato ceramiche realizzate con fori passanti metallizzati sia di tipo discoidale che di tipo planare (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/736/UE del 27 febbraio 2018, che modifica, adeguandolo al progresso scientifico e tecnico, l’allegato III della direttiva 2011/65/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’esenzione per alcuni componenti elettrici ed elettronici contenenti piombo nel vetro o nella ceramica (GUUE n.L123 del 18/05/2018)
  • Direttiva 2018/725/UE del 16 maggio 2018, che modifica l’allegato II, parte III, punto 13, della direttiva 2009/48/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla sicurezza dei giocattoli, al fine di adeguarlo agli sviluppi tecnici e scientifici, per quanto riguarda il cromo VI (GUUE n.L122 del 17/05/2018)
  • Decisione 2018/680/UE del 2 maggio 2018, che stabilisce i criteri per l’assegnazione del marchio ecologico Ecolabel UE ai servizi di pulizia di ambienti interni [notificata con il numero C(2018) 2503] (GUUE n.L114 del 04/05/2018)
  • Regolamento 2018/675/UE del 2 maggio 2018, recante modifica delle appendici dell’allegato XVII del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda le sostanze CMR (GUUE n.L114 del 04/05/2018)
  • Regolamento 2018/669/UE del 16 aprile 2018, recante modifica, ai fini dell’adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele (GUUE n.L115 del 04/05/2018)
  • Rettifica del regolamento (CE) n. 1013/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 giugno 2006, relativo alle spedizioni di rifiuti ( GU L 190 del 12.7.2006 ) (GUUE n.L111 del 02/05/2018)
  • Direttiva 2018/844/UE del 30 maggio 2018, che modifica la direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia e la direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica (GUUE n.L156 del 19/06/2018)
  • Direttiva 2018/852/UE del 30 maggio 2018, che modifica la direttiva 94/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio (GUUE n.L150 del 14/06/2018)
  • Direttiva 2018/851/UE del 30 maggio 2018, che modifica la direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti (GUUE n.L150 del 14/06/2018)
  • Direttiva CEE/CEEA/CE n.850 del 30 maggio 2018 – Direttiva (UE) 2018/850 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2018, che modifica la direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti (GUUE n.L150 del 14/06/2018)
  • Direttiva 2018/849/UE del 30 maggio 2018, che modifica le direttive 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (GUUE n.L150 del 14/06/2018)
  • Decisione 2018/813/UE del 14 maggio 2018, relativa al documento di riferimento settoriale sulle migliori pratiche di gestione ambientale, sugli indicatori di prestazione ambientale settoriale e sugli esempi di eccellenza per il settore dell’agricoltura a norma del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS) (GUUE n.L145 del 08/06/2018)

NORMATIVA REGIONALE

Si riportano di seguito gli estremi di alcuni atti normativi regionali di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza da parte delle aziende che insistono sui territori di riferimento:

  • Regione Abruzzo – D.G.R. n.265 del 27 aprile 2018 – Adozione di autorizzazione di carattere generale ai sensi dell’art.272 (impianti e attività in deroga), commi 2 e 3 del D.LGS n. 152/2006 recante norme in materia ambientale – e art. 7 del D.P.R 59/2013 (BUR n.21 del 30/05/2018)
  • Provincia Autonoma di Bolzano – D.G.P. n.431 del 15 maggio 2018 – Criteri per la concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento di amianto dagli edifici a uso abitativo (BUR n.21 del 24/05/2018)
  • Regione Veneto – D.G.R. n.617 del 8 maggio 2018 – Decreto Ministeriale 7 novembre 2017 n. 186 “Regolamento recante la disciplina dei requisiti delle procedure e delle competenze per il rilascio di una certificazione dei generatori di calore alimentati a biomassa combustibili solide”. Revoca della deliberazione della Giunta regionale n. 1908 del 29.11.2016 avente ad oggetto la “Classificazione ambientale dei generatori di calore alimentati con biomassa legnosa, ai fini dell’adozione di misure per il miglioramento della qualità dell’aria” (BUR n.49 del 22/05/2018)
  • Regione Veneto – D.G.R. n. 693 del 21 maggio 2018 – Recepimento dell’Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano del 22 febbraio 2018 (Rep. Atti n. 39/CSR) sull’adozione da parte delle Regioni e delle Province Autonome del Protocollo di sorveglianza sanitaria per Lavoratori ex-esposti ad amianto. (BUR n° 52 del 29/05/2018)
  • Regione Emilia Romagna – D.G.R. n.632 del 2 maggio 2018 – Attuazione delle disposizioni della Legge regionale n. 26/2004, art. 25-quinquies, commi 3, 4, 5 e 6 relative al rilascio del patentino di abilitazione alla conduzione degli impianti termici civili di potenza termica nominale superiore a 0,232 MW (BUR n.130 del 16/05/2018)
  • Regione Piemonte – Determinazione del Dirigente n.156 del 26 aprile 2018 – Regolamento regionale 5/R/2015 e regolamento regionale 7/R/2016 – Aggiornamento del modello unico regionale per la richiesta dell’autorizzazione unica ambientale, per le domande di autorizzazione di carattere generale e le comunicazioni in materia di rifiuti di cui agli articoli 215 e 216 del d.lgs. 152/2006 per i gestori che non intendono avvalersi dell’autorizzazione unica ambientale (BUR n.18 del 3 maggio 2018)
  • Regione Piemonte – Determinazione del Dirigente n. 202 del 4 giugno 2018 – Legge 26 ottobre 1995 n. 447; Decreto Legislativo 17 febbraio 2017, n. 42. Nuova modulistica per la presentazione delle domande per lo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale. (BUR n° 23 del 07/06/2018)
  • Regione Friuli Venezia Giulia – D.P.G.R. n.0108 del 17 aprile 2018 – LR 34/2017. L 257/1992. Approvazione del Piano regionale amianto (BUR n.18 del 2 maggio 2018)
  • Regione Puglia – Legge Regionale n. 32 del 16 luglio 2018 – Disciplina in materia di emissioni odorigene (BUSO n° 96 (S.O.) del 19/07/2018)

NORME TECNICHE E LINEE GUIDA

Si riportano di seguito gli estremi di alcune norme tecniche recentemente pubblicate di interesse per la gestione delle tematiche ambientali e di sicurezza:

  • Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare – Indicazioni operative per la definizione dell’ambito di applicazione “aperto” del Decreto Legislativo n. 49/2014 (Comitato di vigilanza e controllo RAEE) – 8 maggio 2018
  • Norma Tecnica UNI EN n. 13135 del 24 maggio 2018 – Apparecchi di sollevamento – Sicurezza – Progettazione – Requisiti per l’attrezzatura
  • Norma Tecnica UNI CEN ISO/TR n.52016-2 del 17 maggio 2018 – Prestazioni energetiche degli edifici – Fabbisogni energetici per riscaldamento e raffrescamento, temperature interne e carichi termici sensibili e latenti – Parte 2: Spiegazione e giustificazione della ISO 52016-1 e della ISO 52017-1
  • Norma Tecnica UNI CEN ISO/TR n.52003-2 del 17 maggio 2018 – Prestazioni energetiche degli edifici – Indicatori, requisiti, valutazioni e certificati – Parte 2: Spiegazione e giustificazione della ISO 52003-1
  • Norma Tecnica UNI EN ISO 17 n.14118 del 17 maggio 2018 – Sicurezza del macchinario – Prevenzione dell’avviamento inatteso
  • Norma Tecnica UNI ISO/TS n. 17225-8 del 3 maggio 2018 – Biocombustibili solidi – Specifiche e classificazione del combustibile – Parte 8: Definizione delle classi di biomasse combustibili trattate termicamente e densificate
  • Norma Tecnica UNI EN n.13445-1 del 28 giugno 2018 – Recipienti a pressione non esposti a fiamma – Parte 1: Generalità
  • Norma Tecnica UNI EN n.13445-3 del 28 giugno 2018 – Recipienti a pressione non esposti a fiamma – Parte 3: Progettazione
  • Norma Tecnica UNI EN n.12953-4 del 28 giugno 2018 – Caldaie a tubi da fumo – Parte 4: Lavorazione e costruzione delle parti in pressione della caldaia
  • Norma Tecnica UNI EN n. 15254-5 del 21 giugno 2018 – Applicazione estesa dei risultati da prove di resistenza al fuoco – Pareti non portanti – Parte 5: Costruzioni in pannelli sandwich metallici
  • Norma Tecnica UNI EN n. 15254-7 del 21 giugno 2018 – Applicazione estesa dei risultati di prova di resistenza al fuoco – Soffitti non portanti – Parte 7: Costruzioni in pannelli sandwich metallici
  • Norma Tecnica UNI EN n. 1366-11 del 21 giugno 2018 – Prove di resistenza al fuoco per impianti di fornitura servizi – Parte 11: Sistemi di protezione incendio per sistemi di cavi e componenti associati
  • Norma Tecnica UNI n. 11719 del 21 giugno 2018 – Guida alla scelta, all’uso e alla manutenzione degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie, in applicazione alla UNI EN 529:2006.
  • Norma Tecnica UNI EN n.689 del 12 luglio 2018 – Atmosfera nell’ambiente di lavoro – Misura dell’esposizione per inalazione agli agenti chimici – Strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionale
  • Norma Tecnica UNI EN ISO n.19011 del 10 luglio 2018 – Linee guida per audit di sistemi di gestione
  • Norma Tecnica UNI EN n.81-21 del 5 luglio 2018 – Regole di sicurezza per la costruzione e l’installazione di ascensori – Ascensori per il trasporto di persone e cose – Parte 21: Ascensori nuovi per persone e cose in edifici esistenti

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su