Sulla Gazzetta Ufficiale n°1 del 2 gennaio 2020, è stato pubblicato il D.Lgs. n°163 del 5 dicembre 2019 “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al Regolamento (UE) n.517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il Regolamento (CE) n.842/2006”, recante la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 517/2014 e dei relativi regolamenti di esecuzione della Commissione europea, recepiti con il D.P.R. n°146 del 16 novembre 2018.

Sono previste diverse sanzioni, che interessano i vari soggetti di cui al Regolamento (UE) n°517/2014 coinvolti direttamente o indirettamente nelle seguenti attività:

  • Prevenzione delle emissioni;
  • Controllo delle perdite di F-gas (periodici e post-riparazione, sia sulle apparecchiature sia sui sistemi di controllo automatico delle perdite, ove previsti);
  • Tenuta dei registri elettronici della Banca Dati Nazionale (che ha sostituito l’invio della “Dichiarazione annuale” a carico degli operatori di apparecchiature contenenti F-gas);
  • Recupero di gas fluorurati a effetto serra;
  • Etichettatura e informazioni sui prodotti e sulle apparecchiature;
  • Iscrizione al registro elettronico delle quote per l’immissione in commercio di idrofluorocarburi.

Le sanzioni saranno applicabili a decorrere dal 17 gennaio 2020 mentre dalla data di pubblicazione del 2 gennaio 2020 è abrogato il D.Lgs. n°26 del 5 marzo 2013.

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su