Il prossimo 30 Novembre 2016 l’ATS Brianza presenterà il nuovo Piano Mirato di Prevenzione “ABBASSA L’INDICE” che, come dice il titolo, ha come obiettivo l’abbassamento degli indici infortunistici.

E’ un progetto che è stato sviluppato dal Gruppo di Lavoro Flussi congiunto tra ATS Brianza ed INAIL Monza con la partecipazione di società di consulenza del settore, tra cui noi di Quadra Srl.

Il Piano si inserisce nella tradizionale attività dell’ATS, forte anche dell’obiettivo di Regione Lombardia che si è posta l’obiettivo di ridurre del 25% gli infortuni sul lavoro nel triennio 2015 – 2018.

Il Piano è rivolto ad un campione di aziende (forse anche la tua) che riceveranno, o hanno già ricevuto, un questionario di autovalutazione che dovrà essere compilato e reso all’ATS entro la fine del mese di febbraio 2017.

Seguiranno poi aggiornamenti annuali fino al 2021.

Se hai ricevuto la lettera e l’hai liquidata con poco interesse, ricorda che il Servizio PSAL attuerà una campagna di vigilanza che comporterà, in prima battuta, una verifica in loco presso le società che, pur avendo ricevuto il questionario, non hanno risposto.

Successivamente, a campione, saranno oggetto di verifica anche altre società che invece hanno provveduto all’invio del questionario compilato.

Modelli di organizzazione e gestione

Il Piano Mirato riconosce l’adozione di Modelli di Organizzazione e Gestione per la salute e la sicurezza uno strumento importante e fondamentale di cui le aziende possono dotarsi per gestire al meglio gli aspetti relativi alla sicurezza sul lavoro e, con esso, provare e riuscire ad ABBASSARE L’INDICE.

Oltre a questo, ricorda che l’adozione di modelli di organizzazione e gestione della salute e la sicurezza (o anche solo la realizzazione di alcuni dei provvedimenti indicati nella scheda di autovalutazione) può comportare dei vantaggi economici per la società, consentendo di richiedere uno sconto sul premio INAIL dovuto.

Cosa può fare Quadra Srl

Ricorda che se hai ricevuto la scheda di autovalutazione, le cose fondamentali da fare sono due: rispondere e rispondere in modo coerente rispetto alla reale situazione aziendale.

Quadra può aiutarti a fare tutto questo, offrendoti una consulenza che ti permetta di:

  • valutare in modo oggettivo la reale situazione aziendale
  • proporre un piano di miglioramento per l’implementazione e lo sviluppo del vostro modello
  • aiutarvi a realizzare un nuovo modello

Una volta sviluppato il modello, Quadra ti supporta anche per la richiesta e l’ottenimento degli sgravi previsti sul premio INAIL.

Quadra si occupa quotidianamente della realizzazione, mantenimento e sviluppo di tali modelli tanto da essere stata chiamata dall’ATS stessa a collaborare, con altri esperti del settore, alla revisione della scheda di autovalutazione del Piano Mirato.

Non perdere tempo

L’ultimo consiglio che diamo è: non perdere tempo.

L’ATS prevede che sia possibile adottare i miglioramenti tecnici-organizzativi indicati della scheda di autovalutazione e, solo dopo, rispondere alla scheda. Ma il termine massimo per rispondere resta sempre il 28 febbraio 2017.

Contattaci al più presto per definire con i nostri esperti il percorso migliore per la tua società.

Download

Qui puoi trovare i documenti relativi al Piano Mirato “ABBASSA L’INDICE”

Approfondimenti

Modelli di Gestione e Organizzazione

Pagina dell’ATS che parla del piano

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su